INCONTRI CON LA CHITARRA

xxxv edizione

in ricordo di Rocco Peruggini


SABATO 9 MARZO 2019
ore 21.00

ANDREA DE VITIS


Mario Castelnuovo-Tedesco (1895-1968)
Tonadilla (sul nome di Andrés Segovia)
Volo d'angeli (sul nome di Angelo Gilardino)

Alexandre Tansman (1897-1986)
Hommage à Chopin
Suite in modo polonico
Tre danze da "In modo polonico" (prima esecuzione):
- Gaillarda
- Dumka
- Danza "16ème siècle danse des Haysouks"

Piéce en forme de Passacaille

Johann Sebastian Bach (1685-1750)
Ciaccona (dalla Partita BWV 1004 per violino)


ANDREA DE VITIS

"Andrea De Vitis è uno di quegli interpreti che conquistano pubblico e giuria per la nitidezza ad alta definizione del suo modo di suonare, per il formidabile controllo della dinamica e dell’agogica e per la chiarezza con cui afferma il proprio pensiero, traducendo nel contempo quello dell’Autore" (Il Fronimo, 2016).

Andrea De Vitis è considerato a livello mondiale uno dei più interessanti chitarristi della sua generazione. Ha studiato con Leonardo De Angelis, Paolo Pegoraro, Adriano Del Sal, Arturo Tallini, Oscar Ghiglia, Frédéric Zigante, Carlo Marchione, Pavel Steidl.

Ha vinto 40 premi in prestigiosi concorsi internazionali. Tra i più importanti: Guitar masters (Wroclaw), “Altamira” international competition (Iserlohn), Certamen “Julian Arcas” (Almerìa), Forum gitarre Vienna, Concorso internazionale di Gargnano, Guitar Foundation of America, Concorso internazionale “Pittaluga” (Alessandria). Come riconoscimento dei suoi meriti artistici, nel 2013 gli è stata conferita la “chitarra d’oro per la giovane promessa” nell’ambito del Convegno internazionale Pittaluga di Alessandria.

La sua intensa attività concertistica lo ha portato ad esibirsi come solista in prestigiose sale da concerto in tutto il mondo (Europa, Usa, Messico, Cina, Russia) con grande successo di pubblico e critica, collaborando con orchestre quali Aukso Kameralna (Polonia), Anima musicae (Ungheria), San Pietroburgo Capella State Orchestra (Russia).

E' molto richiesto come docente nell’ambito di prestigiosi festival musicali (Maastricht Konservatorium, California State University, Copenhagen Royal Academy of Music, Forum Gitarre Wien, Staatliche Hochschule fur Musik und Darstellende Kunst Stuttgart, Koblenz guitar Festival). Inoltre svolge attività didattica presso i Conservatori italiani.

Nel 2015 è stato pubblicato il suo CD di esordio “Colloquio con Andrés Segovia” (Dot Guitar), il quale ha ricevuto entusiastiche recensioni sulla stampa specializzata, in italia e all’estero. Inoltre nel 2016 ha ottenuto il premio “chitarra d’oro per il miglior cd” nell’ambito del Convegno internazionale Pittaluga di Alessandria. Nel 2019 la casa discografica canadese Naxos pubblicherà il suo doppio cd dedicato all’integrale della musica per chitarra di Alexandre Tansman, registrato su una chitarra Daniel Friederich 1963. Andrea De Vitis è D’Addario artist dal 2015.



PALAZZINA LIBERTY IN MUSICA

MILANO - PARCO DI LARGO MARINAI D'ITALIA

INGRESSO CONCERTI: € 10 | ridotto € 8 / € 5
EXPO-CONCERTO: INGRESSO LIBERO

© 2019 Ateneo della Chitarra